PROMOCIÓN DE NAVIDAD: ENVÍO GRATIS A TODA EUROPA!

GIUGNO 2021 – L’inizio dell’estate pugliese


 

 

Giugno per la Puglia è sinonimo di inizio dell’estate a tutti gli effetti.

Questo mese è generalmente caratterizzato da un clima abbastanza mite e condizioni di bel tempo in tutta la nostra regione. Nella seconda parte del mese le temperature sono ancora in aumento e spesso raggiungono valori tipicamente estivi. Tutti i pugliesi iniziano ad andare a mare, a prendere il sole, a gustarsi dei fantastici aperitivi al tramonto.

Giugno per il nostro Team de il pacco dalla Puglia è stato l’ultimo mese prima della pausa estiva che abbiamo deciso di prendere per viverci anche noi al meglio l’estate pugliese.

Non demordete però, torneremo infatti a settembre, con tante novità e più affamati che mai!

 

OLIO EXTRA VERGINE D'OLIVA - TERRE D'ORIA
Località: Corato

OLIO EXTRA VERGINE D'OLIVA - TERRE D'ORIA

Questo mese vi proponiamo un olio che arriva direttamente da Corato, località da cui la varietà di olive prende il nome. La “coratina”, varietà autoctona riconosciuta come DOP e IGP,  è una delle varietà maggiormente coltivate all'interno della parte settentrionale della provincia di Bari. La sua personalità è ben definita nell'aspetto, nel colore verde dai riflessi dorati e nel palato con il suo amaro e piccante. In dialetto si dice che "pizzica in gola". Vi sembrerà strano leggerlo ma, appena messo in bocca, la sensazione sarà proprio questa. 

É un olio dal profumo fruttato intenso con note di erba e foglie. Colore verde e riflessi dorati, sapore leggermente amaro e un’elevata concentrazione di polifenoli, di gran lunga superiore ad altre cultivar. Messo a crudo su minestre di legumi e di verdure ne esalta i sapori e i profumi.

La spremitura viene eseguita a freddo ovvero ad una temperatura inferiore a 27 °C. Questa tecnica consente di mantenere inalterate le caratteristiche organolettiche dell’olio EVO, conservando tutte le proprietà delle olive, la quantità di minerali, le vitamine e le sostanze antiossidanti per l’organismo.

Per saperne di più visita: www.terredoria.com

 

MALTAGLIATI (TRIA) - PASTAI DE RONZO
Località: Spongano

maltagliati de ronzo

Come avrete potuto intuire, soprattutto se siete abbonati ormai da tempo, nella produzione della pasta tradizionale Pugliese la fantasia non manca. Il nome stesso “Maltagliati” vi fa subito percepire che si ha a che fare con una tipologia del tutto artigianale. Si presentano come pezzi di sfoglia dalla forma romboidale irregolare. La farina utilizzata dai pastai De Ronzo è quella di grano duro, coltivata in terra Salentina e macinata a pietra, metodica antica, lenta ma che permette di conservare le proprietà della materia prima e che quindi le conferisce un valore nutrizionale più elevato. 

É una pasta versatile che ben si sposa con legumi e sughi della tradizione. Viene chiamata anche “tria” e crea il noto binomio gastronomico “ciciri e tria”, immancabile pietanza sulle tavole pugliesi il giorno di San Giuseppe. Consiste essenzialmente in un piatto di pasta, in parte lessata e in parte fritta, con i ceci: due materie prime semplici che solo insieme creano una particolare armonia nuova per il palato. Prova a realizzare una variante gourmet dei Ciciri e tria con i Ceci neri che trovi nella box di questo mese.

La pasta fresca è stabilizzata e si conserva a temperatura ambiente, un prezioso procedimento di conservazione più unico che raro acquisito dopo anni di sperimentazione. 

Per saperne di più visita la loro pagina Facebook: www.facebook.com/PastaideRonzo

 

CECE NERO DI ZOLLINO - CALO' & MONTE
Località: Zollino

cece nero zollino

Ai più non è noto che nei campi a ridosso di un paesino di pochi abitanti della Provincia di Lecce sorge un’importante coltivazione di leguminose nel pieno rispetto dell’ambiente tanto da aver raggiunto l’obiettivo di inserire questi prodotti nei PAT (prodotti Agroalimentari Tipici).

Il cece nero di Zollino è un legume raro originario della Puglia, di aspetto rugoso e irregolare e dal colore nero intenso.

La caratteristica del terreno di Zollino è la presenza nel sottosuolo di pietra leccese che dona al legumi un sapore unico ed elevate caratteristiche nutrizionali.

La semina avviene secondo tradizione e non vengono usati concimi chimici. La raccolta e la cernita vengono eseguite manualmente.

La coltura delle leguminose, in agro di Zollino, è un’antica tradizione dagli inizi del 1900. Le tecniche di coltivazione, tramandate oralmente nelle generazioni, prevedono l’utilizzo della semente autoctona, i migliori semi vengono scelti accuratamente dal raccolto dell’anno precedente.

E’ stato avviato un rapporto di collaborazione e di studio con l’Università del Salento nel quale l’azienda Calò & Monte è partner del progetto SAVEGRAINPUGLIA "salvaguardia e valorizzazione delle sementi da granella in Puglia". 

Per saperne di più visita la loro pagina Facebook: www.facebook.com/legumidizollino

 

Vino Negroamaro Rosso Burdi - Duca Carlo Guarini
Località: Scorrano

vino negroamaro rosso duca carlo guarini

Burdi è un Negroamaro, vino rosso del 2020 dal colore rubino. Viene ottenuto da uve autoctone biologiche certificate, coltivate nei vigneti di proprietà della famiglia Guarini dalla quale prende vita l’azienda agricola con sede a Scorrano, nel cuore del Salento. Essa possiede terreni che si estendono per più di 700 ettari, disseminati tra le masserie da Brindisi fino a Leuca. La loro storia inizia circa mille anni fa quando la famiglia del Duca arrivó in Terra d'Otranto dalla Normandia e per un fortunato destino la tradizione dell’agricoltura si è tramandata agli eredi fino ai giorni nostri. Ulivi, viti, cereali fanno parte del loro “patrimonio agricolo”  rispettando le tradizioni ma senza rinunciare all’innovazione, abolendo totalmente l’uso di prodotti chimici di sintesi.

Il vino che abbiamo selezionato per voi é  ideale per accompagnare l’intero pasto. Si abbina particolarmente bene con la carne e va servito preferibilmente ad una temperatura di 16-18 °C. Al naso appare intenso subito, dal profumo di frutti rossi; al palato è armonico e tendente al fruttato.

Per saperne di più visita il sito: www.ducacarloguarini.it

 

OLIVE DENOCCIOLATE ALLA CONTADINA - BELLA CONTADINA
Località: Ortanova

olive denocciolate bella contadina ortanova

L’oliva è uno dei frutti più gustosi delle coltivazioni del Mediterraneo. Regina delle olive da tavola è sicuramente la Bella di Cerignola, grande, dolce e carnosa, unica nel suo intenso sapore, proviene proprio dalla zona dell’alta Puglia.

Tutte le olive di questa azienda provengono dai loro speciali cultivar, situati in Puglia, dove il sole, il vento e la terra donano loro fragranze e intensità di gusto impareggiabili.

La confezione contiene olive già denocciolate condire con un mix di spezie utile a sprigionare tutti i sapori e gli odori dell’oliva. Il loro utilizzo è tanto semplice quanto variegato. Sono la scelta ideale per condire una frisa insieme al pomodoro perché ne contrastano la sua dolcezza. Prova a metterle in padella o in forno mentre cucinate del pesce o della carne bianca, daranno un sapore unico a tutte le tue ricette.

Altrimenti possono essere aggiunte all’insalata per arricchirla di ingredienti o semplicemente servite in una ciotolina con degli stuzzicadenti; al centro della tavola intratterranno i commensali durante un aperitivo facendo “una tira l’altra”!

Per saperne di più visita il sito: www.bellacontadina.com

 

PEPERONCINO - SPEZIE MARCO POLO
Località Specchia (Tricase)

peperoncino bird eye

Molto piccolo ma anche estremamente piccante, ha una forma a corno ed è di origine asiatica. Questo mese abbiamo fatto produrre per noi l’origano e dei peperoncini essiccati della varietà Bird’s Eye, ottimi per essere morsi a cuor leggero, sbriciolati nei tuoi piatti o soffritti in padella.

In Puglia, tra i più temerari, c’è chi mangia il peperoncino con l’insalata: una combinazione da provare assolutamente.

Le proprietà benefiche del peperoncino sono ormai famose.

Partiamo dalle vitamine: tra queste spicca la C (230 mg/100 g), seguita dai carotenoidi (precursori della vitamina A) e da un po’ di niacina. Insieme ci sono i minerali – potassio in particolare, ma anche un po’ di calcio e fosforo. Tutti questi nutrienti, tranne la C, si concentrano nel frutto essiccato e polverizzato.

Ma il vero asso nella manica dei peperoncini è la capsaicina, un alcaloide responsabile della piccantezza, ma anche di vari effetti farmacologici. Grazie alla capacità di abbassare il colesterolo e di stimolare la scarsa circolazione sanguigna, la capsaicina è poi protettiva dell’apparato cardiovascolare.

Sappiamo che il piccante non piace a tutti e per questo, come spesso diciamo, l’invito è quello di regalare gli alimenti che non sono di tuo gradimento. Siamo certi che avrai tante persone vicine che apprezzeranno. Non gettare via il cibo.

Per saperne di più visita il sito: www.speziemarcopolo.com

 

ORIGANO - SPEZIE MARCO POLO
Località: Specchia

origano spezie marco polo

Qui da noi non è estate se nei cortili, appesi al muro, non ci sono i mazzi di origano essiccati. In maniera del tutto inaspettata, l’origano, che in fin dei conti è una pianta aromatica, in estate acquista un valore speciale: senza di lui frise, focacce e capresi non avrebbero lo stesso gusto.

Conosciuto principalmente per il suo odore inebriante, nasconde in realtà 

tantissime proprietà benefiche per l’organismo. Favorisce la digestione, stimolando le secrezioni salivari e gastriche, è di aiuto in caso di meteorismo perché facilita l’espulsione dei gas dall’intestino, ha proprietà toniche per il sistema nervoso, libera le via respiratorie in caso di raffreddore e tosse, ed esercita una blanda azione disinfettante.

Può essere consumato in tantissimi modi ma ricordiamoci che l’accoppiata vincente rimane sempre quella con l’olio, magari di coratina di Terre D’oria.

Raccogliendo l’origano occorre non farsi ingannare dalle piante che crescono rigogliose e floride lungo i fossati e nelle zone umide: pur essendo molto più ricche e alte, queste hanno meno profumo e aroma dell’origano che cresce nei luoghi più aridi e soleggiati, dove è bene fare la raccolta, per avere il meglio della pianta.

L’origano va essiccato all’ombra e conservato in involucri chiusi ermeticamente.

Per saperne di più visita il sito: www.speziemarcopolo.com

 

Fichi secchi- Le primizie del Salento
Località: Sava

fichi secchi primizie salento

Essendo il fico uno tra i frutti più abbondanti nel Mediterraneo ma soprattutto in Puglia, ben si presta alle più disparate manipolazioni in campo culinario, complice la sua copiosa componente zuccherina.

Nel cuore del Salento, l’Azienda “le Primizie” essicca i fichi secondo un preciso processo che si tramanda di generazione in generazione. Grazie all’essiccazione naturale (attraverso l’esposizione al sole) e alle caratteristiche del territorio, i fichi secchi risultano unici per morbidezza, pastosità e gusto delicato.

Apprezzati per il sapore ricco e per l’alto valore energetico, sono stati da sempre un ingrediente fondamentale nella dieta dei contadini (dieta mediterranea); oggi rappresentano un prodotto gastronomico tipico di alta qualità ricercato e prezioso.

L’ azienda opera in modo biologico, nel totale rispetto dell’ambiente. Negli anni si fa custode della tradizione dei nostri territori. Le coltivazioni di cui dispone sono principalmente gli oliveti, i cereali, i mandorli e i fichi, ampiamente in espansione.

Nel vostro pacco troverete una confezione di fichi bianchi ripieni con mandorle tostate, aromatizzati con miele e foglie di alloro, una ricetta tradizionale quanto gustosa.

Per saperne di più visita il sito: www.leprimiziedelsalento.it