ZEITANGEBOT: Abonnieren Sie für 3 Monate, der erste Monat ist kostenlos!

MAGGIO 2021 – A un passo dall’estate


Maggio è quel mese in cui le giornate diventano più lunghe e più calde. Il cielo è sempre azzurro e non piove quasi mai. Gli uccellini iniziano a fare il nido e sbocciano le rose, fioriscono gli alberi e maturano le ciliegie. Si vedono nei balconi sempre più vasi fioriti. Il mese di maggio è il mese in cui i pugliesi iniziano ad andare a mare per fare lunghe passeggiate e perché no, nelle giornate particolarmente calde iniziano anche le prime lunghe e tanto attese nuotate.

Per questa box abbiamo registrato un sold out già dalla metà del mese.
Ci avete reso davvero orgogliosi e felici, grazie mille a tutti!
Ora però non lasciatevi scappare la box di giugno, aspetta solo voi.

 

FRISELLE DI GRANO - PAIANO Sas
Località: Maglie
Friselle Paiano

La frisella è un prodotto da forno di grano duro cotto, tagliato a metà in senso orizzontale e fatto biscottare nuovamente in forno. È proprio la seconda cottura che la rende diversa dal pane.

Le sue origini risalgono al Decimo secolo a.C., dove i navigatori Fenici la consumavano come pane da viaggio, ammorbidita con acqua di mare e insaporita con olio d’oliva.

Le friselle che vi proponiamo nel pacco di questo mese sono di produzione dello storico Forno Paiano, una vera istituzione nell’arte della panificazione per gli abitanti di Maglie (LE), dal lontano 1937.

Uno dei modi più famosi per gustarla è sicuramente quella di insaporirla con una leggera passata di uno spicchio d’aglio, aggiungendo poi pomodorini freschi, olio extravergine d’oliva e qualche foglia di basilico.

Ma esistono anche versioni dal carattere più regionale, come quella barese: insaporita con olio, sugo di pomodoro, un filo di vino e condita con carciofini e lampascioni.

 Insomma, la fantasia la fa da padrona nel condimento di questa prelibatezza. Ideale come base per freschi antipasti estivi, oppure come accompagnamento per delle zuppe.

Per saperne di più visitate la loro pagina Facebook: www.facebook.com/paianospecialita

 

TRECCINE CON MANDORLE DOLCI – PAIANO Sas
Località: Maglie

Treccine Paiano

 

Le treccine dolci alle mandorle sono uno dei dolci pugliesi più tipici. Chiamate anche “intorchiate”, sono dei dolcetti friabili a forma di treccia, decorati con mandorle tostate e zucchero semolato.

La loro, è una ricetta molto antica, che viene tramandata da generazione in generazione, ma purtroppo non si conosce con certezza a che periodo risale.

Un ottimo modo per gustare le treccine è a colazione accompagnate da una tazza di latte, come snack per una dolce merenda insieme al thè, oppure a fine pasto con un liquore come dessert.

Si racconta che, a causa delle loro tipica forma “intrecciata”, questi dolcetti rappresentino l’abbraccio tra il bambino e Dio, oppure quello tra la sposa e lo sposo.

Anche queste treccine sono prodotte artigianalmente e secondo una ricetta tradizionale dallo storico Forno Paiano. Dal progetto di una bottega di Giuseppe Paiano nel 1930, dopo 3 generazioni, quest’azienda continua a produrre con una ricercata qualità molti tipi di prodotti da forno ottenuti grazie alle sapienti mani di chi tramanda di padre in figlio le antiche tecniche di lavorazione. Non rimane che percepire il gusto di questi valori aziendali nelle prelibatezze che realizzano tutti i giorni.

Se volete scoprire tutti i prodotti del Forno Paiano potete seguirli su Instagram sulla pagina @prodotti_paiano

 

FORMAGGIO OLIVOTTO DI LATTE VACCINO – MASSERIA CAPASA
Località: Martano

Questo mese abbiamo fatto produrre un formaggio appositamente per noi. Nella Masseria Capasa a Martano vengono allevate all’aria aperta poche vacche tramite le quali, con metodi artigianali, si ricavano alcuni tipi di formaggi. In questo caso state assaggiando non solo un formaggio realizzato artigianalmente ma qualcosa di ancora più particolare.

Impossibile non notare il singolare colore nero. All’interno del formaggio viene messa una crema grossolana di olive nere dolci composta da olive Celline, sciroppo, acqua, zucchero, limone, scorza d’arancia fresca e scorza di limone fresca. 

Queste olive danno un sapore molto particolare a un formaggio che dopo un periodo limitatissimo di stagionatura lascia a bocca aperta chi lo assaggia. Dopo averlo aperto, se ne rimane qualcosa, non dimenticate di conservarlo in frigo.

La masseria si estende per 20 ettari nel territorio del comune di Martano, al centro della Grecìa Salentina e a pochi chilometri dalla città di Lecce.

Propone una selezione di formaggi e latticini tipici del territorio, prodotti esclusivamente dal latte ottenuto dagli animali allevati al suo interno. Il bestiame trascorre la maggior parte della giornata al pascolo, nutrendosi in modo naturale, secondo le più antiche tecniche di allevamento. Il clima mite, i prati e il sole attribuiscono ai prodotti caseari inconfondibili caratteristiche organolettiche.

Per saperne di più visita il sito www.masseria-capasa.it

 

GASSOSA – CHIURAZZI
Località: Calimera

Gassosa Chiurazzi

La gassosa Chiurazzi rappresenta una vera e propria istituzione locale che abbraccia intere generazioni. Da più di 125 anni è un marchio che ha forgiato la cultura salentina diventando in Italia uno dei marchi più antichi e prestigiosi del settore.

Dolce al punto giusto, ben si presta alla miscelazione con prodotti alcolici e sciroppi naturali, adattandosi a tutti i gusti.

Ottima per gli aperitivi e per sperimentare nuovi sapori, per esempio miscelandola con vino rosso o birra.

Acqua, anidride carbonica, zucchero e limone sono gli ingredienti semplici e naturali che compongono il gusto irripetibile di questo soft drink.

Obbligatorio servirla ghiacciata e con una fettina limone.

A proposito del miscelare la gassosa insieme alla birra, in questa box troverai una birra adatta per riprendere una tradizionale usanza salentina spesso chiamata “na 3/4 e na gassosa” o Panaché. Unisci il contenuto di una bottiglia di gassosa Chiurazzi e una bottiglia di birra Cellina per ottenere una fresca soluzione che ricordi la condivisione e la spensieratezza dell’estate in Salento. La gassosa donerà delle note dolciastre e agrumate ad una birra aromaticamente già molto complessa.

Per saperne di più visita il sito www.chiurazzidrink.com

 

BIRRA ALL'OLIVA CELLINA - BIRRA CELLINA
Località: Martano
 

Birra Cellina

La prima birra artigianale prodotta in frantoio. Dalla passione della propria terra, il Salento, nasce la prima birra all’oliva Cellina.

È una birra dal colore leggermente ambrato sormontata da una schiuma compatta e persistente. Il dolce del malto predomina l’inizio ma è presto equilibrato da luppoli nobili che le conferiscono un finale secco. Per questa birra bionda ad alta fermentazione, la temperatura di servizio ideale è tra i 5 e i 7 gradi.

Con un bicchiere di birra Cellina si potranno accompagnare i piatti della tradizione o sperimentare i nuovi accostamenti, non poniamo limiti alla vostra fantasia.

A dare il notevole aroma di oliva è l’estratto di oliva Cellina, che, combinato insieme ad acqua, malto d’orzo, luppolo e lievito, costruisce un complesso itinerario di odori e sapori tra innovazione e tradizione.

Trattandosi di un prodotto artigianale, non pastorizzato e non filtrato, presenta un sedimento naturale sul fondo della bottiglia, indice di naturalezza e genuinità del prodotto.

Si tratta di una birra che subisce una rifermentazione in bottiglia, quindi, è consigliabile conservarla in posizione verticale, in un luogo fresco e al riparo dalla luce.

Per saperne di più visita il sito www.birracellina.com

 
 
PASSATA DI POMODORO GIALLO – PRIMA BIO
Località: Rignano Garganico
 

Passata di pomodoro giallo Prima Bio

 

La passata di pomodoro è una delle conserve più preparate, specialmente nelle regioni del meridione d’Italia, dove il suo largo uso quotidiano ne ha fatto la regina delle conserve, resa ancora più speciale dal suo inconfondibile sapore mediterraneo. 

Questa passata di pomodoro giallo è una passata densa e vellutata che mantiene tutte le caratteristiche del pomodoro fresco appena raccolto grazie alla lavorazione a bassa temperatura. Un profumo inconfondibile ed un sapore unico sono ottenuti grazie alla trasformazione di pomodori coltivati nelle fertili terre Garganiche, caratterizzate da suoli argillosi ricchi di elementi nutritivi, raccolti e trasformati in 5 ore.

Questa passata è fornita da Prima Bio, una realtà del nostro territorio che utilizza solo prodotti italiani 100% biologici coltivati e raccolti a mano entro pochi chilometri dallo stabilimento di produzione. L’attenzione alla sostenibilità ambientale e alle dinamiche lavorative rendono i loro prodotti “da Km ZERO a Km VERO”. Prima Bio fa parte della famiglia “NO CAP” per la prima filiera anti-caporalato e per un’agricoltura sostenibile ed etica.

Provatela assieme alle sagne incannulate di orzo che troverete nel pacco per una vera e propria esplosione di sapori pugliesi per il vostro palato.

Per scoprire di più visita www.primabio.farm

 

PEPERONATA MEDITERRANEA – PRALINA
Località: Melpignano
 

Peperonata mediterranea Pralina

 

Con le friselle presenti nel pacco di questo mese non poteva mancare questa gustosissima peperonata prodotta da una realtà che ha fatto dell’artigianalità il suo cavallo di battaglia.

Stiamo parlando di Pralina, un’azienda nata a Melpignano, in provincia di Lecce nel 1991. Vale a dire ben 30 anni fa. Un’azienda spinta da una forte etica e sostenibilità ambientale con la visione di custodire le risorse della propria terra per farle conoscere e condividerle con il mondo intero. 

Proprio come nel caso di questa peperonata, caratterizzata da prodotti ottenuti rigorosamente in maniera artigianale conservando la freschezza e la genuinità delle piante e gli ortaggi appena raccolti.

Appena la proverete noterete subito quanto questa peperonata sia saporita e cremosa. Da quali ingredienti è composta è presto detto: peperoni gialli, pomodori freschi e olive nere, conditi con ingredienti semplici e di qualità, per regalarti il gusto pieno della cucina pugliese. Parliamo di ingredienti di prima scelta, a km zero, lavorati senza additivi e conservanti.

Buonissima servita sia calda che fredda, come semplice antipasto o vero e proprio piatto unico da accostare alle più svariate pietanze.

Per scoprire di più visita www.pralinasrl.com

 

SAGE INCANNULATE DI ORZO – MASSERIE DEL SALENTO
Località: Corigliano d'Otranto

Sagne incannulate Pastificio Salento

Le sagne ncannulate di orzo sono una ricetta tipica del Salento. Ncannulata significa attorcigliata, ed è proprio la modalità con cui viene preparata questa pasta fresca tipica di questa zona. Le sagne che troverete in questo pacco sono prodotte da un giovane pastificio familiare nato da pochi anni ma subito diventato un punto di riferimento per la comunità locale.

Parlando del Salento si pensa subito al mare, al sole, alla pizzica, alla cordialità della gente, ma senza alcun dubbio si pensa subito alla buona cucina.

Le sagne ncannulate sono un classico esempio di come la preparazione tradizionale dei piatti fatti a mano continua ancora oggi mentre rimandano a una vita fatta di povertà e di semplicità.

Venivano preparate durante la domenica e per il condimento venivano scelti i prodotti stagionali. In particolare, vengono preparate con un sugo di pomodori maturi “ricchi di sole della Puglia” ed una abbondante grattata di ricotta salata o un po’ di ricotta forte, chiamata “schianta”, prodotti tipici del Salento. Piatto semplice, fatto apposta per esaltare i veri sapori e la genuinità che solo i prodotti di qualità sanno dare.

Per saperne di più visita il sito www.pastificiosalento.it



Sei riuscito ad ordinare il pacco di Maggio? Scrivicelo nei commenti